Offerte Luce e Gas: confronto migliori tariffe dual fuel

Confronta le Offerte Luce e Gas e risparmia fino a 300 € all’anno

1
2
3
4
AVANTI

Proseguendo si accettano i Termini e le Condizioni del servizio

Il risparmio potenziale è calcolato sulla base della differenza tra il costo finito in bolletta di luce e gas della fornitura più costosa e quella più economica del mercato libero al 21/11/2019 per il consumatore tipo così come definito da ARERA (utenza gas su Milano).

* Per sapere come calcoliamo il risparmio su Luce e Gas clicca qui

I vantaggi per te

Compila il modulo e confronta le offerte Luce e Gas

  • Servizio senza impegno
  • Confronta e risparmia
  • Consulenza gratuita

Come trovare la migliore offerta Luce e Gas:

  • 1

    Verifica sulla bolletta Luce e Gas il tuo consumo mensile in kWh e metri cubi

  • 2

    Confronta le offerte Luce e Gas selezionate per te con il form qui sopra

  • 3

    Scegli l’offerta Luce e Gas che preferisci, attivala in autonomia online o fatti supportare da uno dei nostri consulenti

Migliori Offerte Luce e Gas del mese

Fornitore Costo Materia Prezzo Luce+Gas/mese*
Eni Link Luce: 0,1406/kWh
Gas: 0,60€/Smc
118,47€
Enel E-Light Luce: 0,1432/kWh
Gas: 0,56€/Smc
113,12€
Iberdrola EcoClick Special Luce: 0,1355/kWh
Gas: 0,65€/Smc
108,31€
Edison Web Luce e Gas Luce: 0,1950/kWh
Gas: 0,79€/Smc
135,18€

* Prezzo stimato mensile sulla base dei consumi di una famiglia tipo: contatore luce di potenza 3kW, 2.700 kWh/anno, 1.500 metri cubi gas/anno.

Offerte luce e gas a confronto: come scegliere

ComparaSemplice.it ti aiuta a confrontare le migliori offerte luce e gas e scegliere le tariffe più convenienti proposte dai principali fornitori energia presenti sul mercato come: Enel Energia, Eni gas e luce, Acea Energia, Edison, Wewiki, Amga, Gelsia, Vivigas e molti altri. Spesso il confronto delle tariffe luce e gas può sembrare complesso e non intuitivo e anche a causa dell'ampio numero di fornitori presenti è facile lasciarsi scoraggiare.

Contattando ComparaSemplice.it hai a tua disposizione un consulente specializzato che ti aiuta a scegliere l'offerta luce + gas più conveniente per le tue esigenze, sulla base delle tue abitudini di consumo: potrai così risparmiare realmente grazie al nostro servizio di comparazione tariffe gratuito e affidabile.

Costi in bolletta: da cosa dipendono?

I costi delle offerte dual fuel sono influenzati da diversi fattori che possono essere sintetizzati in:

  • consumi luce e riscaldamento
  • costo delle componenti energia (il costo kWh per la luce e il costo Smc del gas)
  • fonti energetiche utilizzate

Questi costi sono quelli a cui prestare più attenzione nella scelta del fornitore più conveniente perché legati prevalentemente alle abitudini di consumo delle singole famiglie. Occorre però ricordare che a questi costi vanno poi aggiunti quelli relativi ai servizi di vendita (che comprendono il margine di guadagno del fornitore), ai servizi di rete (le spese legate alla distribuzione e al trasporto dell'energia) e alle imposte di consumo. La somma totale di tutti questi costi vanno a determinare il costo delle bollette luce e delle bollette gas.

Come confrontare le tariffe luce e gas?

Adesso che abbiamo visto quali sono le principali componenti di costo che determinano quanto paghiamo in bolletta, le domande da porsi sono "come è possibile risparmiare?", "Come scegliere le migliori tariffe luce e gas per la casa?", "Quale tariffa conviene di più?". Ecco alcuni utili consigli da tenere in mente quando decidiamo di chiedere un preventivo luce e gas.

Prezzo Componente Energia

Per poter confrontare le offerte luce e gas dei principali fornitori è necessario per prima cosa guardare il prezzo della luce e del gas e confrontarlo con le tariffe stabilite dall'ARERA trimestralmente. Al momento le tariffe sono:

  • prezzo luce: 0,293/kWh (F0)
  • prezzo gas: 0,91€/Smc

Allaccio e Trasloco utenze Volture e Subentri

Nella scelta della migliore tariffa di luce e gas occorre inoltre tener presente la tipologia di contratto di cui si ha effettivamente bisogno:

  • Allaccio e prima attivazione, ossia una nuova utenza di luce o gas. Il contatore non è presente o è appena stato posato.
  • Voltura, ossia il passaggio di titolarità di un contratto luce o gas già attivo, senza cambiare fornitore.
  • Subentro, ossia l'utenza è allacciata, ma è stata disattivata o disdetta. Con il subentro si riattiva l'utenza con lo stesso fornitore.
  • Cambio gestore

Spesso le compagnie luce e gas del mercato libero creano offerte personalizzate e riservate alle specifiche situazioni viste in precedenza.

Bonus e Promozioni

È bene ricordare che sul mercato sono presenti alcune promozioni che offrono la tariffa di luce e gas bloccata per uno o più anni. In generale, per capire l’effettiva convenienza, la valutazione andrebbe effettuata a seguito di un'analisi dei mercati delle materie prime. Tuttavia, la tariffa bloccata può offrire la certezza di un prezzo invariato per un periodo definito. Un modo per basare le variazioni di costo nella bolletta di gas e luce solo sulle più controllabili differenze nei consumi.

Ultimo elemento da valutare nella selezione di un’offerta di luce e gas tra quelle proposte dai vari fornitori di energia e metano è la scelta tra tariffa monoraria o bioraria: questa dipende molto dalle esigenze e abitudini di consumo. Qualora il maggior assorbimento di elettricità non fosse legato a giorni particolari della settimana o a orari specifici, l'opzione monoraria sarebbe da preferire. La tariffa monoraria è anche preferita da coloro che vogliono tenere facilmente sotto controllo i consumi in bolletta.

Mercato Libero e Mercato Tutelato

Le offerte di luce e gas diventano sempre più personalizzabili. I maggiori fornitori di luce e gas propongono soluzioni che si adattano allo stile di consumo di ciascuno di noi.

La prima grande distinzione tra le offerte è quella tra mercato libero e servizio tutelato: nel primo le tariffe luce e gas e le condizioni proposte vengono definite in autonomia dai fornitori di elettricità e gas metano secondo le leggi della concorrenza. Nel secondo mercato vige l'offerta con il costo al kWh della luce e al m3 di gas definite trimestralmente dall'ARERA (ex AEEGSI). È un regime tariffario transitorio che tutela i consumatori nella fase di passaggio alla completa liberalizzazione del mercato.

A partire dal 1° gennaio 2018, ai due regimi sopra illustrati, si è aggiunta una tipologia particolare di proposta di fornitura voluta dall'ARERA: l'offerta PLACET. Si tratta di un'offerta uniforme in termini di condizioni e di comunicazione (secondo uno standard individuato dall'ARERA), la cui unica variabile è il prezzo della materia prima, che può essere liberamente definito dal fornitore. Questo tipo di proposta è da intendersi come ulteriore passaggio intermedio dal servizio tutelato al mercato libero.

Offerte luce e gas insieme: le dual fuel

È possibile richiedere offerte luce e gas insieme? I contratti di fornitura di energia elettrica e metano con la stessa compagnia si chiamano "dual fuel" e sono piuttosto comuni. Il vantaggio principale di scegliere questa soluzione è legato al fatto di avere un unico interlocutore per entrambi le utenze di gas e energia, ottimizzando i tempi in caso di risoluzione di eventuali problemi. Un altro vantaggio delle tariffe dual fuel per luce e gas può risiedere nella possibilità di raddoppiare i bonus in bolletta (quando previsti dalle promozioni) e gli eventuali sconti.

Rincaro Bollette

Con lo scattare dell'ultimo trimestre del 2021 (a partire quindi dal 1# ottobre) l'ARERA ha stabilito l'ammontare degli aumenti in bolletta: la stangata ha previsto quindi un incremento del 29,8% circa per la luce e del 14,4% per il gas. I motivi dietro il rincaro bolletta sono da ricercarsi in due elementi:

  • il costo crescente delle materie prime a livello nazionale e internazionale
  • l'aumento delle spese legate alle emissioni C02

Per contrastare il rincaro il governo italiano ha stanziato oltre 3 miliardi per introdurre alcune misure a partire già dall'ultimo trimestre del 2021 in grado di mitigare l'aumento dei costi sugli utenti finalii. Nel dettaglio le misure introdotte sono state:

  • abbassamento dell'IVA sul gas naturale al 5%
  • azzeramento degli aumenti in bolletta per chi beneficia del bonus gas o del bonus elettrico
  • eliminazione degli oneri di sistema sulle bollette luce per piccole imprese e clienti domestici con utenze in bassa tensione (contratti fino a 16,5 kWh)

Come cambiare gestore energia?

Se sei in procinto di cambiare casa o più semplicemente stai cercando una tariffa dual fuel più conveniente di seguito trovi tutte le informazioni utili per cambiare gestore energia.

Cambio fornitore energia

Le tue bollette sono troppo care? La tua tariffa gas e luce non ti soddisfa? In questo caso puoi sostituire la vecchia fornitura e cambiare compagnia energia sottoscrivendo un nuovo contratto. Al resto penserà tutto il nuovo gestore, che si occuperò di vvisare la vecchia compagnia dell'avvenuto passaggio e si occuperò di tutte le incombenze legate all'attivazione della forntiura. Il cambio è gratuito.

Come attivare un nuovo contatore o nuovo allaccio?

Riattivare la fornitura luce e gas risulta necessaria in caso di trasferimento in un’abitazione dove il precedente proprietario inquilino ha disattivato le utenze, in questo caso potrà essere richiesto un subentro. L’attivazione del contatore è soggetta al pagamento di un contributo amministrativo più gli oneri di gestione pratica che variano in base al fornitore.

Nel caso di acquisto di una nuova costruzione (dove non è mai stata attivata alcuna utenza) si dovrà invece richiedere una prima attivazione e quindi si dovrà richiedere un nuovo allacciamento, sarà il nuovo fornitore che hai scelto che si occuperà di contattare il distributore di zona per l'allacciamento del contatore.

Qual è il miglior fornitore luce e gas?

Scegliere di cambiare fornitore luce e gas o di attivare una nuova tariffa luce e gas può essere dettato da diversi fattori come ad esempio:

  • La necessità di passare ad una tariffa più conveniente quando si è alla ricerca di offerte più vantaggiose con costi più contenuti per la propria fornitura luce e gas.
  • Quando si sta cambiando casa e vanno trasferite le utenze.
  • Oppure quando si ha acquistato una nuova abitazione e si ha la necessità di attivare una nuova utenza.

Ogni rapporto con il fornitore è una storia a sé. Ci sono esperienze positive con i piccoli gestori, che dovrebbero essere più attenti al singolo cliente. C'è, invece, chi si trova meglio con i gestori storici e di grandi dimensioni, per la sicurezza del nome e la professionalità. C'è, poi, chi ha iniziato con un gestore e rimane fedele alla prima scelta, nonostante le bollette della luce e le bollette del gas parlino chiaro: si può risparmiare. A volte, la valutazione del migliore fornitore di energia elettrica e gas metano passa per altre considerazioni: come, per esempio, la qualità del servizio clienti o la vendita abbinata di beni e servizi utili al risparmio energetico, alla gestione della casa o alla sicurezza della famiglia.

Cambio gestore Per cambiare compagnia di energia e sostituire la tua vecchia fornitura per attivare una tariffa gas e luce più economica, sarà sufficiente sottoscrivere un nuovo contratto luce e gas, con il nuovo gestore che si occuperà di tutto, avvisando la vecchia compagnia dell’avvenuto passaggio e provvedendo alle incombenze legate all’attivazione delle forniture. Il cambio operatore è gratuito, fatta eccezione per eventuali costi di bollo e garanzia.

Cosa serve per attivare un contratto Luce o Gas o per cambiare fornitore

Ecco quali sono i documenti e i dati necessari alla sottoscrizione del nuovo contratto per le utenze di casa:

  • Codice POD (contratto luce) - Si tratta di un codice che rappresenta l'identificativo univoco dell'utenza per la fornitura di energia elettrica.
  • Codice PDR (contratto gas) - Anche questo è un codice univoco per l'identificazione dell'utenza per la fornitura di metano.
  • Indirizzo della fornitura - Il civico dell'utenza sulla quale attivare il nuovo contratto.
  • Dati dell'intestatario del contratto - Dati anagrafici (documento d'identità in corso di validità) e codice fiscale.
  • Un recapito telefonico.

Offerte Dual Fuel per città

Per informazioni e maggiori approfondimenti, i consulenti di ComparaSemplice.it sono a disposizione con una assistenza professionale, gratuita e non vincolante.

Contattaci telefonicamente allo 02 200 11 200, tramite chat oppure lasciaci email e telefono e ti richiamiamo noi.

FAQ offerte e domande Frequenti per Luce e Gas

Cosa sono le offerte dual fuel?

Un gestore, due forniture: ecco cosa sono le Dual Fuel. Grazie alla liberalizzazione del mercato dell’energia e del gas, i fornitori possono offrire ai loro clienti entrambi i servizi di fornitura …

Come disdire i contratti di luce e gas?

Guida alla chiusura di un contratto di fornitura per l'energia elettrica o il gas metano. Con la liberalizzazione del mercato dell’energia, che sarà definitiva nel 2021, i fornitori dei servizi di energia elettrica e del gas …

Differenza tra Consumi Stimati vs Consumi Rilevati

Come comprendere i consumi indicati in bolletta. Saper leggere la bolletta è fondamentale per gestire l’andamento dei consumi di energia della propria utenza …

Come leggere la bolletta luce?

Non sono in molti, coloro che sanno come leggere una bolletta di Enel luce. Nella fretta del quotidiano, si trova raramente il tempo per soffermarsi sulle fatture delle utenze di casa ...

Come leggere la bolletta gas?

Sapere come leggere la bolletta del gas può essere davvero molto importante perché si ha la possibilità di capire meglio come si sia arrivati a stabilire l’importo che si deve pagare…

Tutte le domande frequenti >

Comparasemplice

Energia Casa e Business
Guide Energia
Fornitori di Luce e Gas

Valutazione del nostro servizio di comparazione

Media: 5 su 5
Basata su 1250 recensioni cliente

Ultime News

Tutte le news